TORTE DA CREDENZA, CROSTATE E DOLCI AL CUCCHIAIO

MUFFINS ALLA RICOTTA, CANNELLA E ARANCIA

[…] e il mio Maestro mi insegnò com’è difficile trovare l’alba dentro l’imbrunire.
(Franco Battiato)
Fino a non molto tempo fa, quell’ambiente della casa chiamato cucina, era per me un luogo misterioso e sconosciuto, che infondeva un discreto disagio e dal quale era prudentemente meglio tenersi alla larga. Vi entravo solo per il tempo stretto e necessario ad ottemperare al mio ruolo di elemento femminile della casa e garantire la sopravvivenza alimentare a tutti gli altri componenti della famiglia.
E’ evidente ch’io stessi facendo un enorme errore di valutazione.

HOT MILK SPONGE CAKE

La neve e il suo magnifico silenzio. Non ce n’è un altro che valga il nome di silenzio, oltre quello della neve sul tetto e sulla terra.
(Erri de Luca)
Non vi è nulla di più affascinante di un paesaggio innevato. Il colore tremulo del cielo prima della nevicata, i primi fiocchi smarriti, i rumori ingoiati dal bianco e poi quel manto, immacolato e denso che ricopre tutto e livella, in silenzio.

Read More

MINI SBRISOLONE AI FRUTTI DI BOSCO

“E’ assurdo dividere le persone in buone o cattive. Le persone sono deliziose o noiose.”
Oscar Wilde
Certe altre poi sono incredibilmente speciali. Ci passeresti le ore insieme ad ascoltarle in silenzio, senza annoiarti mai ma col sorriso dipinto sulle labbra. Il sorriso di chi, stando in loro compagnia, sente di essere a casa. Persone che ti commuovono per la loro genuinità, per la dolcezza dei loro sguardi, per l’importanza di ogni singola parola scambiata.
Persone che ti scaldano il cuore con la loro ironia. Persone che sono passate in punta di piedi sulle brutture della vita e hanno saputo rimanere solide come una roccia in mezzo ai flutti.

Read More

CIAMBELLINE CIOCCOLATO FONDENTE, ARANCIA E CANNELLA

C’è una nuova malattia che si sta diffondendo nel mondo in maniera epidemica.
Si chiama “bloggerite da food”.
img_3614
E’ una malattia subdola perchè non ti accorgi del contagio, ma una volta che sei contaminato non ci sono cure che tengano. Il virus parte dal web, te lo prendi subito, appena entri in un blog di food di quelli fatti veramente bene. E i primi sintomi non tardano ad arrivare. Cominci a sbirciarne uno e ti ci appassioni e poi da quello passi ad altri (e ce ne sono tanti eh!).

Read More

1 6 7 8 9