BISCOTTI VEGANI SPEZIATI

I traslochi hanno sempre quest’effetto su di me.

Mi emozionano e spaventano alla stessa misura. E sarà proprio questo bilico stabile di sensazioni che mi ha portato, nel corso della vita a compierne pochi, pochissimi, ponderandone la scelta con una calma e pensosità tali da risultare del tutto estranee alla mia indole invece impulsiva ed istintiva.

Read More

GELATO ALLE PERE VERDI E CANNELLA CON CHIPS DI PERA

Facciamoci due risate.

Vi ricordate quando ai tempi della scuola, ci si incaponiva con il professore sfigato di turno e lì a segnarsi tutti i suoi sbagli e le sue gesta eroiche per poi poterne ridere tutti insieme fuori dalla scuola??
Beh, ammetto che a quei tempi, cercavo sempre di non infierire troppo e mi tenevo lontana, in disparte da ogni presa in giro collettiva, perchè da brava secchiona quale ero, non me la sentivo di infierire sugli sbagli o le manchevolezze altrui.
Oh beh…crescendo sono cambiata…

Read More

MUFFINS ALLA RICOTTA, CANNELLA E ARANCIA

[…] e il mio Maestro mi insegnò com’è difficile trovare l’alba dentro l’imbrunire.
(Franco Battiato)
Fino a non molto tempo fa, quell’ambiente della casa chiamato cucina, era per me un luogo misterioso e sconosciuto, che infondeva un discreto disagio e dal quale era prudentemente meglio tenersi alla larga. Vi entravo solo per il tempo stretto e necessario ad ottemperare al mio ruolo di elemento femminile della casa e garantire la sopravvivenza alimentare a tutti gli altri componenti della famiglia.
E’ evidente ch’io stessi facendo un enorme errore di valutazione.

ZEPPOLE DOLCI ALLA CANNELLA

Mi piace immaginare che il mondo sia un unico grande meccanismo. Sai, le macchine non hanno pezzi in più. Hanno esattamente il numero e il tipo di pezzi che servono. Così io penso che se il mondo è una grande macchina, io devo essere qui per qualche motivo. […]
tratto da Hugo Cabret di Martin Scorzese
Che cosa c’entra Hugo Cabret con le zeppole alla cannella?
Nulla. Assolutamente nulla. Questa sera avrei dovuto mettermi al pc e scrivere questo post. Avevo in mente di raccontare della persona da cui ho ereditato questa ricetta, di ironizzare su tutte le mie foto sfocate perchè non ci vedo bene, di parlare di certe imperfezioni. Invece mi sono sdraiata sul divano e mi sono messa a vedere un film. Hugo Cabret, appunto. Di Martin Scorzese.
E questo film mi ha conquistata così tanto da stravolgere il post.

Read More