CROMÌE | ORANGE (BLOOD ORANGES’ CRÈME CARAMEL)

[…] Anima,
fatti color d’arancia!
Anima,
fatti color d’amore!                                                                                                     (Federico Garcia Lorca)

Sono arrivati due regali inaspettati in questi giorni. Fiocchi di neve immacolata e cieli rosa da riempirsene gli occhi e una cassetta profumata, pesante, di arance rosse color del sole. Così mentre questi ultimi giorni di Febbraio si tingevano di bianco e silenzio, nella luce bigia della mia cucina si faceva spazio prepotente e violento il colore delle arance, con il loro profumo della mia terra e qualche ricordo troppo sbiadito di tanto tempo fa. E’ bastato spaccarne una, a metà, superare la prima iniziale resistenza della buccia e affondare con la lama nella polpa succosa, per scoprire che uno spicchio di sole era rinchiuso proprio lì, nel cuore di quel frutto. Io che quel sole lo amo, che di quel sole, vivrei scalza e arrostita per trecentosessantacinque giorni all’anno. E mentre il silenzio della neve riempiva tutti gli spazi bianchi tra strade e palazzi, una luce arancione esplodeva prepotente.

Read More

CROCCANTE DI ANACARDI

Se ci diamo una mano i miracoli si faranno e il giorno di Natale durerà tutto l’anno. GIANNI RODARI

Arrivati alla veneranda età di quarant’anni è difficile trovare le parole per affrontare un post di Natale. Disincanto, vicende personali, amarezze varie e uno sguardo un po’ più attento sul mondo, basterebbero di per sè a farmi zittire anche il più convinto dei sostenitori di questo periodo dell’anno. Del resto, già lo scorso anno, faticavo ad elaborare un discorso di senso compiuto e me la “scaminavo” (ndr. in siciliano, voce del verbo cavarsela, tempo imperfetto, prima persona singolare) con un preciso e puntuale elenco dei motivi per cui il Natale mi garba e di quelli per cui non mi garba affatto. Elenco quest’ultimo che finiva pari e patta, con un pizzico impercettibile e invisibile di euforia e, peggio mi sento, speranza.

Read More