MINI CAKES MARMORIZZATE CON CIOCCOLATO E PERE

Condanne e schiavitù dei tempi nostri. La più grande fra tutte quella maledetta applicazione chiamata WhatsApp. Iniziamo a parlarne dall’icona. Una cornetta verde che sul mio display si confonde puntualmente con quella reale dell’opzione telefonata. (Ma vabbeh, forse sono io ad avere qualche problema di usability). Un tempo sembrava una valida alternativa ai lentissimi sms, un po’ come passare da un Intercity ad un Freccia Rossa. Il messaggio arrivava in tempo reale e con lui la risposta. Se avevi urgenza e poche cose da comunicare era la svolta. Poi mano a mano, come sempre in questi casi, la storia è degenerata. L’urgenza del comunicare qualcosa è completamente decaduta lasciando il passo alla bieca comunicazione di tutto ciò che è inutile e futile.

Read More

TORTINO AL CIOCCOLATO CON NOCCIOLE E FOGLIE DI MENTA CANDITE

Così è successo che è volato via un anno.

compo-iniziale

Trecentosessantacinque giorni o poco più son soffiati via in un batter di ciglia, così leggeri e veloci che quasi ci ho messo di più a spegnere questa candelina.

E forse ci ho messo tanto a farlo, chè a me i festeggiamenti piacciono un sacco e sono proprio quel tipo di persona che, con bambinesca goliardìa, fa di ogni occasione quella buona per far baldoria, tirar su un calice pieno di bollicine e addolcirsi la vita con un pezzo di cioccolato.

Read More

TORTA ALLA RICOTTA E MIRTILLI CON COMPOSTA DI MIRTILLI

Mentre tutti vanno, io resto.

Quando tutti tornano, io vado.

Finalmente è arrivato il momento di lasciare la mia bella e assolata Roma, per andarmene anch’io su altri lidi e lì staccare la spina col resto del mondo.

Gli ultimi giorni di agosto sono in genere per me, i giorni più importanti di tutto l’anno. Giorni maliconici nei quali saluto i colori, gli odori e la luce meravigliosa che solo l’estate può regalarmi e mi preparo mentalmente all’inizio di un nuovo anno, con tutte le sue speranze e le mie aspettative.

Read More

ROTOLO DI CONFETTURA DI GELSI

Questa strana follia di affezionarsi agli oggetti…

Così ho chiesto: rotolo o fagottini di frolla ripieni di confettura? Un Gambero mi ha risposto rotolo, l’altro mi ha detto fagottini – com’era facilmente immaginabile – ma io con la testa, ero già al pensiero di quel vasetto che sarebbe rimasto presto vuoto.
Perché, fin da subito mi ci ero affezionata: così scuro, preciso, scrigno trasparente di qualcosa di buono. Ci guardavo attraverso specchiando i miei occhi nel colore viola dei gelsi e viaggiavo con la mente, verso la mia Isola cara dove ho imparato a riconoscere il sapore di quei frutti piccoli e polposi.

Read More

LAVANDER AND COCONUT CHEESECAKE STICKS

Tra qualche giorno sarà finalmente Estate …

E con lei arriveranno …
Il bagno a mare, nel blu cupo e profondissimo dove non si vedono i piedi, il rumore delle onde che trascina, le serate in compagnia di grilli e canzoni, le notti trapuntate di milioni di stelle; i giorni caldi dai colori sgargianti. L’odore dei pini, degli alberi di fico, la frutta dolce, succosa, di mille varietà e sapori, le piazzette di paese affollate di risa o le chianche assolate, bianche e vuote alla siesta.

Read More